fbpx

Sos capelli: come prendersi cura dei propri capelli

Sos capelli: come prendersi cura dei propri capelli

Come prendersi cura dei propri capelli per avere una chioma bella sana e luminosa. Il cambio di stagione li mette a dura prova e infatti, sopratutto in questo periodo, se ne perdono molti di più. Ecco, quindi, alcuni semplici consigli da seguire. 

7 regole per prendersi cura dei propri capelli

1)Lavaggio 

Tutto parte dal lavaggio dei capelli. E’ bene lavarli 2/3 volte a settimana perché un lavaggio troppo frequente può portare alla creazione di sebo eccessivo che rende grassi i tuoi capelli. Il secondo passo importante è scegliere uno shampoo che sia adatto al tuo tipo di capelli (secchi, grassi, fragili, ect.).

Dopo aver massaggiato delicatamente i capelli con lo shampoo e averli risciacquati  applica,dalla metà fino alle punte, un balsamo per renderli più morbidi. Lascialo in posa qualche minuto e poi risciacqua.

lavaggio propri capelli

2)Asciugatura 

Anche la fase dell’asciugatura è importante per il benessere dei tuoi capelli. I capelli bagnati sono molto più sensibili quindi, per assorbire l’eccesso di acqua, è bene tamponarli con un’ asciugamano delicatamente e pettinarli SOLO da asciutti perché altrimenti tendono a spezzarsi più facilmente. Se come me, hai i capelli ricci / mossi e asciugarli da asciutti li fa gonfiare, puoi pettinarli prima di fare lo shampoo e districarli sotto l’ acqua. 

Dopo questi passaggi puoi passare all’ asciugatura con il phon ad una temperatura moderata. Importante anche la temperatura del phon perché il calore eccessivo potrebbe danneggiarli rendendoli più secchi ed opachi. 

3)Maschere 

Per nutrire, idratare e dare lucentezza ai tuoi capelli fai almeno una volta a settimana una maschera per capelli. Affinchè la maschera sia efficace è bene non esagerare perché si rischia di appesantire i capelli occludendone i pori. 

Sopratutto nel periodo estivo le maschere sono necessarie perché i nostri capelli sono sottoposti a maggiore stress dovuto all’acqua di mare e ad una esposizione prolungata al sole. 

In commercio trovi tantissime tipologie di maschere per qualsiasi tipo di capello ma puoi anche fare delle maschere per capelli in casa altrettanto valide. 

4)Tagliare i capelli regolarmente

So che questo consiglio potrebbe far storcere il naso a tutte quelle che aspettano da tempo di avere una bella chioma lunga, ma ragazze questo passaggio velocizzerà la crescita dei capelli. 

I capelli andrebbero tagliati almeno ogni 2/3 mesi così da eliminare le doppie punte per rafforzarli. 

tagliare capelli regolarmente

5)Ridurre lo stress

I nostri capelli sono molto sensibili e ne risentono tanto dello stress psico-fisico. Questo perché lo stess favorisce la produzione di sebo, la formazione della forfora e la caduta dei capelli. Quindi cerca di prenderti cura di te e dei tuoi capelli anche con piccole abitudini quotidiane che potresti cambiare per ridurre lo stress.

6)Alimentazione equilibrata

Non voglio dirti cosa mangiare e cosa no, voglio solo elencarti alcuni cibi che farebbero bene ai tuoi capelli. Questi cibi forniscono tutto ciò che serve alla chioma per rafforzarsi dall’interno. Ecco alcuni alimenti:

  • frutta e verdura ricchi di vitamina C che favorisce la produzione di collagene che aiuta a rinforzare i capelli
  • alimenti che contengono ferro e zingo 
  • alimenti che contengono omega 3
  • alimenti con la vitamina A che aiuta le ghiandole sebacee a non seccarsi ed evitare la caduta dei capelli 

7)Utilizzo della piastra

Oltre a ridurre l’utilizzo di piastra e ferro, perché un uso eccessivo danneggia i capelli, è bene conoscere anche delle regole basilari per evitare di utilizzarla in maniera sbagliata. 

Quindi per prima cosa i capelli devono essere completamente asciutti prima di passare la piastra per non sfibrarli. Seconda regola è suddividere i capelli in piccole ciocche così da evitare di passare più volte la piastra sulla stessa ciocca. 

ridurre utilizzo piastra per capelli

Vuoi ricevere altri consigli ?
>>> Seguimi su Instagram <<<

Valentina Gallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *