fbpx

Giacca principe di Galles: come indossarla

Giacca principe di Galles: come indossarla

Giacca principe di Galles: come indossarla. Il tessuto principe di Galles è un capo molto versatile, comodo da indossare e  viene abbinato a look contemporanei. Questa stampa è presente in diverse declinazioni: blazer, tailleur, cappotto dal taglio sartoriale e tanto altro. Dai marchi più costosi a quelli low cost il tessuto principe di Galles non manca!

Se ancora non avete nell’armadio questa stampa, rimediate subito! Qui vi propongo qualche idea look da cui prendere ispirazione.

La giacca di tendenza in tessuto principe di Galles

Essendo una giacca particolare è importante scegliere il giusto abbinamento, per questo si consiglia il resto dell’outfit basico. Per creare degli outfit casual, il blazer può essere indossato con una T-shirt con stampe, T-shirt monocolore e jeans. Per un look da giorno si può abbinare ad una sneakers, mentre per la sera con un bel tacco!

Principe di galles con jeans

Image source @Pinterest

 

Principe di galles con t-shirt con stampe

Image source @Pinterest

Al contrario, se si volesse dare un tocco più elegante e femminile si può abbinare a camicie o longuette.

principe di galles + camicia

Image source @Pinterest

 

Loungette + principe di galles

Image source @Pinterest

Si può optare anche per il total look principe di galles con la combo giacca+pantalone o gonna+giacca. Importante in questo caso spezzare con un sottogiacca che sia T-shirt basic o con stampe.

Principe di galles total look

Image source @Pinterest

Total look principe di galles

Image source @Pinterest

Accessori che completano il look

  • Marsupio: da indossare in vita sopra le giacche o sopra gli abiti
  • Cinture alte: meglio se già incorporate
  • Occhiali da sole stile anni ’90
  • Orecchini a cerchio
  • Collane fini

 

E voi quale look preferite?

Spero di avervi dato qualche idee su come indossare la giacca più cool del momento!

Seguitemi su Instagram per rimanere sempre aggiornati. Mi trovate come @valentinagalloo oppure cliccando qui 

Valentina Gallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *